Ultima modifica: 2 giugno 2018
Istituto Comprensivo Statale di via delle Betulle > Senza categoria > 1, 10, 100 Agende Rosse… quale democrazia? Mostra a fumetti

1, 10, 100 Agende Rosse… quale democrazia? Mostra a fumetti

In collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Pieve Emanuele, sarà organizzata la mostra a fumetti con visite guidate e laboratori che coinvolgeranno le 4° e le 5° delle scuole primarie (6 dicembre) e tutte le classi della scuola secondaria di 1° grado (8 gennaio).

Logo agende rosse

Mostra fumetti “1, 10, 100 Agende rosse……quale democrazia?” Laboratori artistici presso gli Istituti comprensivi scolastici di Pieve Emanuele

Si tratta di un percorso culturale sul tema della legalità e della lotta alle mafie, che coinvolge gli alunni e le loro famiglie.

Per parlare di questi temi a un pubblico così eterogeneo si utilizzeranno alcuni strumenti comunicativi di sicura efficacia: laboratori artistici e una mostra di fumetti, per raccontare la storia di alcuni uomini e donne che per impegno, passione civile e spirito di servizio, nella ricerca continua della verità, hanno messo in gioco la loro vita per rendere il nostro Paese più libero e più democratico.

E’ doveroso ringraziare l’associazione che ha reso possibile questa preziosa esperienza: l’Associazione Le Agende Rosse, fondata da Salvatore Borsellino (fratello maggiore del magistrato Paolo) attiva in Italia (e anche con qualche adesione estera) fin dal 2009.

L’iniziativa prevede in particolare la realizzazione di un ciclo di incontri e laboratori con gli studenti da realizzarsi nell’anno scolastico 2017/2018 utilizzando una mostra di fumetti dal titolo “1, 10, 100 Agende Rosse… quale democrazia?”, che pone al centro la storia di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Peppino Impastato, Mauro Rostagno e Ilaria Alpi.

La mostra sarà aperta a tutta la cittadinanza, grazie alla collaborazione dei Comitati genitori degli Istituti Comprensivi di Betulle e Viquarterio.

Agende Rosse

A conclusione del percorso gli alunni hanno partecipato ad un incontro con Salvatore Borsellino.

Dedica della Biblioteca scolastica e Aula informatica a Ilaria Alpi, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Video dell’evento per la scuola Vivaldi